Perché la divisa professionale è cosi importante?

Esperti di marketing, consulenti in comunicazione, uffici immagine delle grandi aziende del settore: tutti sono concordi nel riconoscere alla divisa professionale un ruolo fondamentale.
Una divisa giusta è infatti capace di:

Caratterizzare il personale

Una divisa deve innanzitutto distinguersi dai clienti, farsi notare e rendere subito riconoscibile il personale aziendale

Dare un’immagine coordinata

Con gli elementi di comunicazione per creare una forte riconoscibilità del brand, con uno stile unico insieme alle caratteristiche, lo stile e la personalità del brand

Rispecchiare professionalità

Trasferendo nella divisa tutta la passione e la cura per i dettagli propri del brand

Come progettare la divisa aziendale vincente

Sono tanti gli elementi che devono essere considerati per progettare una divisa da lavoro di successo!

1

Una buona divisa da lavoro DEVE ESSERE COMODA E PRATICA, pensata per essere vestita molte ore, quindi progettata in maniera ergonomica con materiali confortevoli e traspiranti, accessori pratici e comodi. Deve essere veloce da lavare ed eventualmente da stirare.

2

Importante è considerare e progettare DIFFERENZIAZIONI nelle linee di abbigliamento da lavoro come ad esempio per maschio e femmina, per diverse mansioni o eventuali aree da differenziare, per tipologie di servizi, per orari di fruizione (es. diurne-serali), per clima o stagioni, se indoor o outdoor, ecc.

3

Una buona divisa deve essere RESISTENTE E DURATURA perché durante il lavoro i tessuti e le cuciture sono continuamente sollecitati da movimenti, sottoposti a tensioni repentine e soggette a macchie causate da prodotti (ad esempio in cucina o in gelateria). Si rende necessario lavarla ed eventualmente stirarla di frequente e quindi prima dell’acquisto è consigliabile verificare l’indice di durata in termini di tenuta di tessuti, cuciture e colori.

4

Una caratteristica fondamentale è il RIASSORTIMENTO A DISTANZA DI TEMPO perché senza garanzia di poter acquistare lo stesso prodotto con identiche caratteristiche in futuro potrebbe portare a danni in termini di immagine o a costi imprevisti fino alla necessità di dover ripensare a tutte le divise del personale.

Come lavoriamo, ecco le diverse fasi

FASE 1:
STUDIO PRELIMINARE

  • analisi delle caratteristiche del marchio come colori ed elementi distintivi;
  • esame della tipologia di arredamento, materiali, colori e stile (classico, moderno, minimal, formale, informale, ecc.);
  • analisi della tipologia di clientela, caratteristiche del target, stili e gusti;
  • verifica di esigenze specifiche (numero di addetti, mansioni, aree da gestire, differenziazione per sesso, servizi e orari);
  • in casi specifici, sopralluogo per visita location o studio del rendering;

FASE 2:
PROGETTO PERSONALIZZATO

  • definizione delle caratteristiche estetiche dei materiali: scelta dei tessuti, dei colori e delle fantasie;
  • valutazione delle lavorazioni e delle finiture: ricami, cuciture, accessori;
  • descrizione delle caratteristiche tecniche dei materiali: durata, lavaggi, stirature;
  • creazione delle eventuali differenziazioni: personale unisex, maschile e/o femminile, mansioni, tipologie di servizio e/o orari di fruizione;
  • composizione del capitolato di fornitura, comprensivo delle diverse voci di spesa;
  • definizione degli ulteriori dettagli della fornitura: tempi di consegna, costi e tempi di riassortimento.